Aggiungi al calendario

18 Feb
ore 17:30
Nicolas Ragonneau, Ilaria Gaspari, Giuseppe Girimonti Greco e Justine Grou-Radenez

Nicolas Ragonneau presenta Il Proustografo (Edizioni Clichy)

 

L’autore dialoga con Ilaria Gaspari e Giuseppe Girimonti Greco.
La traduzione è a cura di Justine Grou-Radenez.

 

 

 

Le risposte a tutte le domande che avreste sempre voluto fare (e anche a quelle che forse non vi erano mai venute in mente) su Marcel Proust e sulla sua imponente Recherche, in un solo libro. A cento anni esatti dalla sua scomparsa, avvenuta a Parigi il 18 novembre del 1922, Il Proustografo ripercorre, in modo accurato e diretto, la vita e l’opera del grande scrittore, attraverso un centinaio di grafici che – con numeri e immagini – svelano a colpo d’occhio di tutto e di più sul suo conto, in uno strumento indispensabile per conoscere ogni più piccolo dettaglio sulla sua vita straordinaria. La sua esistenza in cifre, come era la sua Francia, quali i luoghi della sua vita – dal 102 di Boulevard Haussmann, a Parigi, dove si è lanciato nell’impresa della scrittura del suo capolavoro, all’ultima dimora in Rue Hamelin, fino al cimitero di Père-Lachaise, dove riposa. E ancora, tutti i tipi di baffi che ha portato, i libri che ha letto, i personaggi a cui ha dato vita, le citazioni indimenticabili, la storia e la ricetta delle celebri madeleines. Fino a un vero e proprio viaggio all’interno della monumentale Recherche: quante e quali parole contiene, le lunghe e famose «paperoles», tutte le edizioni e le traduzioni dell’opera, e molto, molto altro. Un’enciclopedia infografica immediata, raffinata – tutta nei colori bianco, nero e oro – e imperdibile.

 

L’autore

 

Nicolas Ragonneau è editore, traduttore e autore del blog di riferimento proustonomics.com. Sempre su Proust, ha scritto anche Proustonomics, cent ans avec Marcel Proust (2021).

 

Foto di Astrid di Crollalanza

 

 

 


 

LA CITTÀ DEI LETTORI – INCONTRI

 

18 febbraio 2023

 

ore 17.30

 

Firenze – Accademia di Belle Arti, Via Ricasoli 66

 

Ingresso libero, senza prenotazione fino ad esaurimento posti

 

 


 

 

Questo incontro è in collaborazione con